Servizio clienti giornaliero dalle 9:00 alle 17:00

Svizzera: 0039-0464-040104
dall’estero: 0039-0464-040104

Consigli ed indicazioni generali della Holiday Home AG

Arredamento

Le case vacanze e gli appartamenti vacanze sono stati arredati e costruiti secondo il gusto personale del locatore. Esse sono tra l'altro ammobiliate in modo semplice ed adeguato. Può essere che ci siano meno mobili di quanto uno è abituato. Anche se ci sono dei canali tv a disposizione non si può partire dal presupposto, che anche i canali italiani vengano trasmessi o si possano ricevere. La disponibilità dell'acqua calda nella doccia dipende dallo scaldabagno, se è da esso che avviene la distribuzione dell'acqua calda.

Descrizione della struttura

La descrizione della struttura è stata fatta con molta precisione. Essa è basata sulle informazioni del locatore e corrispondono alle informazioni del momento in cui la descrizione della struttura è stata redatta. In caso di traduzioni ci possono essere degli adattamenti linguistici che si avvicinano molto al soggetto (come nelle descrizioni dei camini esterni). Tanti locatori modernizzano o cambiano la loro casa o la loro struttura. Con ciò si possono creare dei cambiamenti. Se questi sono notevoli, il locatore è obbligato ad informare il locatario. Soprattutto nei complessi di appartamenti e case di vacanza, dove vengono offerte diverse unità identiche di un alloggio, si usano le cosiddette "foto esempio". Queste foto mostrano esempi di alloggi, che sono arredati con mobili, colori delle pareti, piastrelle, pavimenti, tende, elementi decorativi, ecc. diversi, tuttavia tutti hanno l'attrezzatura menzionata nella descrizione.

Letti ed armadi

I letti corrispondono a quanto in uso nel rispettivo paese. In caso di letti supplementari si tratta di letti estraibili, divani letto, poltrone letto oppure di brandine. Lo spazio degli armadi negli alloggi per le vacanze non è molto grande. Non si può partire dal presupposto che ci sia un guardaroba per ogni persona. A meno che non sia indicato diversamente nella descrizione o nei servizi aggiuntivi, si raccomanda di portare biancheria da letto, asciughini per la lavastoviglie come anche asciugamani e teli da bagno.

Terreni

Tanti terreni sono terreni naturali. Si prega di tenere presente che è possibile che ci siano degli alberi e dei cespugli e che non tutto è a disposizione personale o per uso comune. È anche possibile che il panorama o la visuale descritta viene poi nascosta da alberi, siepi o recinti. Non sempre ci sono mobili da giardino nella stessa quantità della massima occupazione. Normalmente ci sono almeno un tavolo e due sedie a disposizione. A causa dello stato naturale dei dintorni di alcune strutture in affitto, può succedere che compaiano degli insetti (per esempio zanzare, mosche, ragni, formiche, scarafaggi). Ragnatele si formano a volte durante la notte. Gatti e cani in libertà non possono essere impediti di entrare nel terreno. Il locatore non si assume nessuna responsabilità per i veicoli parcheggiati all´interno della proprietá.

Animali domestici

Portare animali domestici è regolato nella rispettiva descrizione della struttura. Gli animali devono sempre essere registrati al momento della prenotazione, indicando il tipo e la taglia, anche se gli animali sono ammessi secondo l'annuncio. Il permesso si applica in linea di principio solo a un (1) cane, a meno che non sia indicato diversamente nella descrizione della struttura o sul modulo di prenotazione. A seconda del paese di transito e di destinazione, prima dell'inizio delle vacanze si devono richiedere prove appropriate, certificati o carte d'identità degli animali e mostrarle al momento dell' attraversamento della frontiera. Tutti i certificati che possono essere richiesti devono essere discussi con il veterinario. Se il portare animali viene proibito, non è detto che sul terreno oppure nel villaggio turistico non saranno presenti degli animali domestici. Nella maggior parte dei casi, gli animali non sono ammessi nella sala da pranzo o in piscina. È comune che il locatore addebiti una tassa per animale domestico al giorno sul posto.

Distanze ed orari d'apertura

Di solito le distanze e gli orari d'apertura sono stimati dal locatore. Le distanze corrispondono a volte alla linea d'aria. Servono per l'orientamento. Impianti di sci, sciovie, possibilità di noleggio, possibilità di fare la spesa, ristoranti ed altre strutture con l'indicazione dei loro orari d'apertura, sono spesso legati alle stagioni e non sempre sono aperti tutto l'anno. Il locatore non ha influenza sui negozi e così non può garantire per gli orari d'apertura e le distanze. Ci possono sempre essere delle difformitá. Le distanze per le possibilità balneari si riferiscono alle offerte d'estate. Lo stesso vale anche per le indicazioni della piscina. La distanza dall'acqua non vuol dire che ci sia anche la possibilità di fare il bagno. Molte attività sportive esigono che le condizioni meteorologiche siano adatte. Le indicazioni delle sciovie ed altre possibilità sportive si basano sulle informazioni del locatore e/o del conduttore dell'anno prima. Negli impianti privati decide il locatore degli stessi riguardo al loro funzionamento. Così è possibile che le sciovie non siano a disposizione come nell'anno precedente ed indicazioni sulla distanza abbiano perso la loro validità.

Tassa del posto e cauzione

La tassa del posto chiamata anche tassa di soggiorno (imposta movimento turistico del luogo di vacanza ovvero imposta statale) viene normalmente aggiunta al prezzo di locazione. Dipende dai regolamenti dei comuni interessati e da eventuali tasse di rimessa extra, dall'età del locatario come anche dal periodo dell'affitto. Viene pagata a seconda di quanto indicato nella descrizione della struttura, ed al momento della prenotazione o all'arrivo (sul posto). A seconda del paese, della regione e dell'ubicazione, ammonta a una cifra che varia da 0,80 a 5,00 euro al giorno per persona. L'età di tutti i bambini che viaggiano deve essere indicata al momento della prenotazione. Se non viene indicata l'età degli accompagnatori, si presume che siano adulti.

Il locatore richiederà una cauzione per le chiavi e i danni alla struttura in affitto e al suo inventario di almeno 150 € in contanti al momento della consegna delle chiavi. Altre quote della cauzione sono indicate nella descrizione della struttura. I soldi devono essere consegnati in contanti nella valuta indicata, altrimenti puó essere negata la consegna della chiave. Dopo la regolare consegna delle chiavi e dell'alloggio, le viene restituita dal locatore la cauzione sul posto. Alcuni locatori la conteggiano, per esperienza, con le spese per consumi concordate prima. Per il locatore è obbligatoria la restituzione della cauzione sul posto. Essa può essere regolata direttamente solo con il locatore.

Check-in / Arrivo e partenza

L'arrivo e la partenza avvengono solo individualmente. L'arrivo dovrebbe essere calcolato secondo la distanza ed il bagaglio. L'orario esatta della consegna delle chiavi o del check-in è indicato sul voucher. Se non viene indicato un orario, vale quanto segue: il locatore la aspetta tra le 15 e le 18. Gli arrivi tardivi dovrebbero in ogni caso essere concordati con il locatore, poiché altrimenti, a seconda della durata del ritardo, potrebbe non aspettare più a lungo o potrebbe addebitare un sovrapprezzo per la consegna tardiva. Il numero di contatto è scritto sul voucher. Tanti locatori lavorano, non abitano vicino alla Sua casa vacanza e devono ritornare a casa. La partenza dovrebbe avvenire al piú tardi entro le 10. Il locatario dovrebbe arrivare assolutamente con la luce del sole, poiché molte strade al buio o in inverno quando nevica o quando c'è tanta neve non si trovano facilmente. Se il locatore indica un accesso ripido o un accesso su terreno naturale, non si dovrebbero usare macchine basse. Si faccia attenzione che alcuni accessi a secondo dell´altitudine sono superabili solo con catene o grana. Il locatario dovrebbe prendere le dovute precauzioni, che sono adeguate per l´altitudine del posto. In questi casi è molto utile un autoclub.

Obligazione del locatario

Il locatario è tenuto a trattare con premura la struttura affittata e a lasciare tutti gli oggetti di arredamento, presi in consegna, nella struttura affittata. Egli garantisce per tutte le persone ed animali che con lui usano l´alloggio. 

Condizioni generali e contrattuali di mediazione (Condizioni generali d'affitto per il locatario) della Holiday Home AG

A) Condizioni generali di mediazione

1. La società Holiday Home AG (di seguito chiamato mediatore) intermedia contratti d'affitto e di alloggiamento (di seguito chiamati contratti d'affitto) per incarico e su procura dei locatori, albergatori ed altre imprese simili (di seguito chiamati “locatori”), che offrono l'affitto di alloggi per vacanze. La Holiday Home tratta soltanto in qualità di mediatore. Il mediatore prende le informazioni a nome e per incarico di una delle due parti, del locatore e del locatario. L'affitto avviene in nome e per conto del locatore.

2. I locatori vengono sostituiti dai mediatori in caso di prenotazioni non vincolanti e definitive. Il mediatore è stato delegato dai locatori come mediatore generale, a ricevere le prenotazioni non vincolanti, a confermare le prenotazioni definitive, a far valere ed incassare pagamenti e tasse come pure costi di cancellazione e di trasmettere le spiegazioni del locatore.

3. Il mediatore ha il dovere di provvedere ad una regolare procedura di mediazione. L'arredamento e lo stato della struttura corrispondono alle indicazioni del locatore (descrizione della struttura) e sono stati elaborati dal mediatore, tradotti ed offerti.

4. Solo le persone con un'età minima di 18 anni, le persone giuridiche o le società commerciali sono autorizzate ad effettuare prenotazioni con il mediatore.

5. Con la conclusione di una prenotazione, il locatario offre al locatore la conclusione vincolante di un contratto di locazione e riconosce espressamente queste condizioni generali di intermediazione come legalmente vincolanti, anche per tutte le persone registrate dal locatario (parte integrante del contratto di locazione). Dal momento della prenotazione, si applicano le condizioni di recesso secondo il paragrafo I).

6. Il mediatore e i locatori possono rifiutare di accettare le prenotazioni senza darne i motivi o rifiutare le prenotazioni accettate senza darne i motivi.

B) Prenotazioni non vincolanti e definitive

1. Il locatario ha la possibilità di prenotare la struttura in affitto desiderata oralmente, per iscritto, per e-mail oppure online. Una prenotazione vincolante richiede una comunicazione scritta da parte del locatario (tramite modulo di prenotazione online, e-mail o lettera) al mediatore e una conferma scritta (tramite e-mail o lettera) dal mediatore al locatario (conferma della prenotazione sottoforma di fattura).

2. Le prenotazioni online diventano effettive con una conferma scritta del mediatore al locatario (conferma della prenotazione sottoforma di fattura) via e-mail o lettera.

3. La conferma della prenotazione avviene entro 14 giorni. In questo tempo il locatario è legato alla sua offerta. Il contratto di affitto è valido solo dopo l'invio della conferma della prenotazione sottoforma di fattura.

4. La prenotazione del locatario si applica a tutte le persone e gli animali che utilizzano la struttura affittata, indipendentemente dal fatto che siano nominati nella prenotazione. Il locatario è responsabile degli obblighi contrattuali di tutti i compagni di viaggio/passeggeri.

5. Accordi e convenzioni extra hanno bisogno di una forma scritta e fanno parte del contratto d'affitto solo se sono comprese nella prenotazione/fattura.

6. Se la conferma/fattura della prenotazione si discosta dalla descrizione della struttura, si tratta di una nuova offerta del locatore. In questo caso, la prenotazione diventa vincolante se il locatario dichiara di accettare entro un periodo di 10 giorni dal ricevimento della conferma/fattura di prenotazione o effettua un pagamento entro questo periodo. Altrimenti, l'offerta decade senza che sia necessaria un'ulteriore dichiarazione.

7. Un trasferimento del contratto a terzi necessita di una esplicita conferma scritta del mediatore (conferma della prenotazione/fattura) per conto del locatore.

C) Prezzi

1. I prezzi d'affitto sono indicati nella descrizione della struttura. Il prezzo dell'affitto comprende le prestazioni indicate dal locatore, tutte le commissioni associate all'intermediazione, comprese quelle del mediatore.

2. I prezzi indicati non includono elettricità, gas, acqua, biancheria da letto e pulizia finale, se non diversamente indicato nella descrizione della struttura.

3. I costi legati alle persone, come il catering, le tasse locali, la tassa del mediatore, i premi per le assicurazioni desiderate o le tasse (per esempio il sovraffollamento, le modifiche del numero di persone) e i costi accessori legati al consumo non sono inclusi nel prezzo d'affitto e saranno fatturati separatamente.

4. Gli sconti vengono ammessi per i bambini che durante tutta la permanenza non superano l'età prescritta. (Avvertenza: i bambini di 12 anni sono quelli che ancora non hanno concluso il 12° anno di vita). I bambini piccoli che vengono alloggiati gratuitamente non hanno diritto ha un loro lettino e al vitto

5. Il primo vitto nel giorno di arrivo è la cena e l'ultimo pasto prima della partenza la colazione, se è stata prenotata come vitto la mezza pensione, la pensione completa o tutto compreso.

6. Per motivi giustificati (ad esempio modifiche del cambio del corso, variazioni dell'imposta sul valore aggiunto), il locatore ha il diritto di aumentare il prezzo di noleggio. Questo adeguamento del prezzo è consentito fino a 21 giorni prima del giorno d'inizio della locazione. Un aumento di prezzo superiore al 10 % dà diritto al locatario di recedere dal contratto di locazione entro 10 giorni senza pagare una tassa. Nel suo proprio interesse, raccomandiamo che il locatario dichiari il suo ritiro per iscritto. In caso contrario, l'adeguamento del prezzo sarà considerato accettato.

7. Per il prezzo d'affitto sono validi i prezzi indicati nella conferma della prenotazione/fattura. Se dovessero crearsi dei cambiamenti entro il periodo di tempo tra la prenotazione e la conferma della prenotazione/fattura, valgono le regole scritte al punto B 6 (prenotazioni definitive e non vincolanti).

D) Numero di persone e la entità del rendimento

1. La portata dei servizi concordati nel contratto di affitto risulta dalla descrizione della struttura. Sono escluse dal servizio tutte le circostanze che non sono direttamente legate alla struttura o alle prestazioni contrattuali, in particolare i dintorni della struttura, la spiaggia e le condizioni locali del luogo di vacanza.

2. Una struttura in affitto non può essere occupata (anche temporaneamente) da un numero di persone (adulti, bambini e neonati) superiore a quello specificato nel voucher di affitto. Il locatore può - a sua discrezione - respingere le persone in eccesso, farle pagare separatamente se l'alloggio è possibile o espellere immediatamente il locatario per violazione del contratto d'affitto senza rimborsare l'affitto. Se non è stata indicata l'età dei bambini, per il locatore si tratta di persone adulte.

E) Pagamenti

1. Le rispettive condizioni di pagamento sono determinate individualmente con ogni offerta e appaiono anche sulla fattura o sono visualizzate nel modulo di prenotazione del rispettivo portale di prenotazione. Se non c'è nulla di contrario, si applica quanto segue:

Con l'invio della conferma/fattura di prenotazione, un acconto del 25% del prezzo di affitto, ma almeno 100 EUR, è dovuto. Il deposito può essere equivalente al prezzo totale in date speciali stagionali.

2. I pagamenti devono essere effettuati entro la data di scadenza indicata nella conferma di prenotazione/fattura (accredito sul conto) sul conto nominato nella valuta richiesta, senza detrazione di spese e commissioni. Se il pagamento viene effettuato con carta di credito, gli importi saranno addebitati sulla carta di credito di conseguenza.

3. Se i pagamenti sono concordati "sul posto", questi devono essere effettuati in contanti nella valuta indicata il giorno dell'inizio del periodo di locazione prima della consegna delle chiavi.

4. Il pagamento della tassa del mediatore e il premio di un'eventuale assicurazione è dovuto immediatamente dopo aver ricevuto la conferma/fattura della prenotazione.

5. Se i pagamenti richiesti non vengono effettuati o non vengono effettuati per intero entro le date specificate, il locatore ha il diritto di cancellare immediatamente la prenotazione in conformità con le norme del punto J.

F) Voucher (buono d'affitto)

1. Il locatario riceve un voucher dopo l´avvenuto versamento di tutti i pagamenti previsti dalla conferma della prenotazione/fattura e da eseguire prima dell´inizio del soggiorno (tuttavia non prima di 4 settimane dall'arrivo per motivi di attualità), che lo abilita all'uso dell´alloggio prenotato. La consegna della chiave dell´alloggio avviene nel luogo di consegna della chiave, dietro resa del voucher.

2. Il voucher di affitto contiene tutti i dettagli necessari sulla struttura prenotata, il locatore e la consegna/il check-in delle chiavi.

G) Obbligo di cooperazione

1. Se il locatario rileva dei danni alla struttura in affittato al momento della consegna o se ha dei reclami in relazione alla descrizione della struttura, deve essere comunicato al locatore senza indugio. Il locatario è obbligato ad effettuare un'ispezione corrispondente all'inizio del periodo di affitto, cioè quando prende possesso della struttura affitata. Poiché tali discrepanze possono anche essere dovute a un errore nel servizio di intermediazione, il locatario è tenuto a informare immediatamente il mediatore per dargli la possibilità di rimediare alla situazione in caso di violazione dei suoi obblighi di intermediazione. Tuttavia, il mediatore non è espressamente una parte del contratto d'affitto. Il locatario e il locatore sono esclusivamente responsabili del rispetto degli obblighi in questo senso.

2. In caso di reclami che non vengono risolti dal locatore, si raccomanda di concordare immediatamente una riduzione dell'affitto con il locatore, di elaborarla e di documentarla per iscritto. Secondo il locatore, la riduzione non ha effetto se il locatario non notifica al locatore i difetti sul posto senza indugio dopo aver rilevato un difetto ed esigerne la riparazione. In questo caso, il locatario rinuncia a qualsiasi diritto di riduzione in base al contratto di locazione. La rivendicazione dei diritti dopo o alla fine del periodo di locazione è esclusa. Il mediatore non può essere ritenuto responsabile di questo.

3. In caso di interruzione della prestazione, il locatario è tenuto a collaborare per rimediare alla stessa, in particolare a tollerare un'ispezione della struttura da parte del locatore o del rappresentante del locatore e a mantenere i danni al minimo.

4. La struttura affittata consegnata al locatario per l'uso deve essere riconsegnata al locatore al momento della partenza nelle stesse condizioni in cui il locatario ne ha preso possesso. Qualsiasi danno che si verifichi durante il periodo di affitto deve essere segnalato immediatamente al locatore. Il locatario si impegna a trattare la struttura, l'inventario e tutte le attrezzature comuni con la massima cura possibile e a mostrare considerazione per i vicini.

H) La pulizia di base e finale

1. La struttura affittata deve essere restituita al al locatore il giorno della partenza in uno stato accuratamente pulito. La pulizia di base significa che la struttura deve essere consegnata pulita accuratamente e tutti gli alimenti devono essere rimossi, le stoviglie, gli utensili da cucina devono essere puliti e la spazzatura deve essere buttata via. Inoltre, i bagni e le toilette devono essere consegnati in uno stato visivamente pulito.

2. Questa pulizia di base deve essere effettuata dal locatario indipendentemente dalla pulizia finale.

3. La successiva pulizia finale da parte del locatore, che viene addebitata separatamente o inclusa nel prezzo di affitto a seconda della descrizione della struttura, viene effettuata indipendentemente dalla pulizia di base.

I) Recessione dalla prenotazione da parte del locatario (Cancellazione)

1. Il locatario può recedere dalla sua prenotazione in qualsiasi momento prima dell'inizio del periodo di locazione. La validità della dichiarazione di recesso richiede (1) una dichiarazione scritta da parte del locatario per e-mail al mediatore o per lettera all'indirizzo del mediatore e (2) una successiva conferma di ricezione da parte del mediatore, che viene inviata al locatario per e-mail. La data di ricevimento della dichiarazione di recesso da parte del mediatore come rappresentante del locatore è decisiva per la data di recesso - a condizione che i due requisiti di validità di cui sopra siano soddisfatti.

2. Le rispettive condizioni di cancellazione sono sempre visualizzate nel modulo di prenotazione del rispettivo portale di prenotazione e concordate al momento della prenotazione. Le seguenti condizioni si applicano se non sono state concordate altre condizioni di cancellazione al momento della prenotazione:

Se il locatario recede dalla prenotazione o se l'uso totale o parziale della struttura in affitto da parte del locatario fallisce per altri motivi - compresi i casi di forza maggiore - la tassa di cancellazione sarà in funzione del momento della ricezione della comunicazione di recesso e senza tener conto di eventuali danni:

  • dal giorno della prenotazione fino a 42 giorni prima dell'inizio del periodo dell' affitto 25 % del prezzo dell' affitto, ma almeno 100 EUR
  • Da 42 giorni a 28 giorni prima dell'inizio del periodo dell' affitto 50 % del prezzo dell' affitto, ma almeno 100 EUR
  • Da 28 giorni a 14 giorni prima dell'inizio del periodo dell' affitto 80 % del prezzo dell' affitto, ma almeno 100 EUR
  • Da 14 giorni a 3 giorni prima dell'inizio del periodo dell' affitto 95 % del prezzo dell' affitto, ma almeno 100 EUR
  • in caso di cancellazione successiva o di mancato arrivo/partenza anticipata dell' affitto, il 100 % del prezzo dell' affitto.


Inoltre, il locatore si riserva il diritto di richiedere danni superiori alle somme forfettarie di cui sopra (ad esempio, un risarcimento ragionevole per gli accordi di locazione presi, la perdita di affitto e altre spese e disagi).

J) Recessione da parte del locatore

1. Il locatore può in qualsiasi momento recedere dal contratto di locazione dietro pagamento del prezzo d'affitto già pagato, quando per lui è divenuto impossibile adempiere al contratto. In questo caso il locatore offre, per quanto possibile, un'altra struttura. In caso di intermediazione di un´offerta di uguale valore o migliore, il contratto di locazione si intende come adempiuto.

2. Il locatore può inoltre recedere prima o anche dopo l'inizio della locazione, quando:

  • il locatario disturba continuamente l'esecuzione del contratto, nonostante l'avviso,
  • il locatario si comporta in modo così contrario al contratto da giustificare l'immediata cessazione del contratto, oppure
  • il locatario non paga l'affitto o non lo paga completamente nonostante sia dovuto.


In questi casi il diritto del locatore sul locatario viene regolato in base al punto I di queste condizioni generali di contratto.

K) Limitazione della prescrizione e della responsabilità

1. Diritti contrattuali di garanzia del locatario nei confronti del mediatore cadono in prescrizione dopo un anno. La prescrizione inizia il giorno della fine del periodo di affitto previsto da contratto. Ciò non vale per i diritti per danni da ferite vitali, del corpo o della salute che si basano sulla negligente o dolosa violazione dei doveri del mediatore.

2. Il locatario è tenuto a far valere i suoi diritti contrattuali di garanzia nei confronti del mediatore entro un mese dalla fine del periodo di affitto previsto da contratto. Ciò non vale per i diritti per danni da ferite vitali, del corpo o della salute che si basano sulla negligente o dolosa violazione dei doveri del mediatore.

3. La responsabilità del mediatore per diritti contrattuali di risarcimento per danni che non riguardano danni del corpo, è limitata a tre volte il prezzo dell'affitto per quanto il danno del locatario non sia stato provocato né intenzionalmente né per semplice negligenza.

L) Commissioni di intermediazione e di elaborazione

1. Il mediatore addebita una tassa di intermediazione di 19,00 EUR per ogni intermediazione avvenuta con successo (conclusione del contratto d'affitto).

2. Su richiesta del locatario e dopo l'approvazione del locatore, possono essere concordate condizioni contrattuali divergenti (ad es. lettino aggiuntivo, cambiamento del numero di persone, animali domestici aggiuntivi, cambio di nome, richieste speciali in loco, ecc. In questo caso, una tassa di elaborazione di 15,00 euro per documento sarà addebitata per il lavoro aggiuntivo di adeguamento del contratto, riconferma, riemissione di fatture e dichiarazioni, organizzazione, traduzione e documentazione e altri lavori.

M) Sede del tribunale

1. La sede del tribunale per tutti i diritti che riguardano la Holiday Home AG è Zug, Svizzera.

Holiday Home AG (societá per azioni)
CH-6312 Steinhausen
Hinterbergstrasse 56
Ufficio registro delle imprese UID: CHE-110.253.046 HR/MWST (Zug)

Marchio brevettato e registrato "holiday home®"

Valido per prenotazioni con data di prenotazione dopo il 31.01.2022

FallBack: Bevorzugen Sie Ihre Sprache?FallBack: OKFallBack: Hinweis ausblenden
holiday home utilizza i cookie per fornire il miglior servizio garantitoOKaltre informazioni